• Comunicato stampa
    Palermo, 08 febbraio 2012


    PALERMO. Dieci assegni di studio di Banca Nuova a studenti della facoltà di Economia dell'Università di Palermo. Sono stati consegnati oggi allo Steri, sede istituzionale dell'Ateneo, alla presenza del rettore Roberto Lagalla, del direttore generale di Banca Nuova, Francesco Maiolini, del professore Francesco Faraci, titolare della cattedra di Economia degli intermediari finanziari. Proprio agli studenti del suo corso sono andati gli assegni di 350 euro ciascuno, equivalenti alla quota fissa della tassa di iscrizione in facoltà. "Aprire il confronto tra insegnamento dottrinale e mondo produttivo per noi è un obiettivo e un dovere - ha detto il rettore Lagalla - questa iniziativa si inserisce nel quadro di scambi e di relazioni che l'Ateneo ha saputo realizzare con tutti gli attori dello sviluppo del territorio".
    "Vogliamo sviluppare sempre meglio la collaborazione con l'università di Palermo - ha affermato il direttore generale Maiolini - ed istaurare un rapporto stretto con gli studenti universitari, gli economisti di domani".
    L'iniziativa di Banca Nuova segue l'incontro organizzato nel novembre scorso tra gli studenti di Economia degli intermediari finanziari e i dirigenti di Banca Nuova nella sede della direzione generale della Banca. Un incontro mirato a offrire ai ragazzi la possibilità di inquadrare le conoscenze apprese nello studio in un contesto di concretezza, attraverso testimonianze "sul campo".

    Palermo, 8 febbraio 2012

Indietro